Mercatini di Natale a Bath

Ogni anno, la bellissima zona tra la Bath Abbey e le Terme romane, si trasforma in paradiso dello shopping di Natale grazie al Mercatino di Natale di Bath.

Nel cuore del principale quartiere dello shopping di Bath, 129 chalet tradizionali in legno adornano le strade, ogni stand con un’offerta unica, regali fatti a mano e insoliti, decorazioni e prodotti alimentari.

Grazie al suo mercatino di Natale, la città di Bath, già Patrimonio Mondiale dell’UNESCO sta rapidamente diventando nota come ‘la Città di Natale’. 

Il Mercatino di Natale di Bath, è organizzato e promosso dal Bath Tourism Plus (BTP),  la official destination marketing organisation per Bath e dintorni.

Come Arrivare

Aereo:

Bath è servito dall’Aeroporto di Bristol a circa 30 km.
Da Bristol è possibile prendere un taxi o un pulman

 

Annunci

Le piazze più belle del Mondo

Tra le piazze più belle del mondo ce ne sono parecchie Italiane,ovviamente oserei dire.Troviamo :

Italia, Ascoli Piceno, Piazza del Popolo

Cominciamo con la piazza di Ascoli Piceno, un gioiello che non tutti conoscono, una perla preziosa. Pavimentata interamente con lastre di travertino, la piazza vi stupirà per la sua luminosità e la sua raffinatezza, che nasce da un ricercato intreccio di portici e logge, palazzi rinascimentali, edifici storici e chiese dai tratti gotici ed eleganti: sedetevi al Caffè Meletti e degustate l’Anisetta, magari a pancia piena dopo esservi rimpinzati di olive ascolane. Qui vi riconcilierete col mondo e sorriderete alla tranquillità della vita che scorre, tra bimbi che giocano e bici che solcano la piazza. L’atmosfera è da sogno. 

Italia, Roma, Piazza di Spagna
Roma di piazze spettacolari ne ha certamente più d’una. Abbiamo scelto per voi Piazza di Spagna perché, ne siamo certi, vi lascerà senza fiato: ammirate la celebre fontana barocca del Bernini, la Barcaccia, tornata alla ribalta delle cronache recenti, e se siete appassionati di poesia fate sosta nella casa del poeta inglese John Keats, ora trasformata in un museo. Non andate via senza essere saliti in cima all’elegante scalinata di Trinità dei Monti: ora spalancate gli occhi e i polmoni e respirate bellezza. Se ci andate in primavera troverete la scalinata piena di fiori che colorano l’atmosfera e la solleticano coi loro profumi. 
Italia, Venezia, Piazza San Marco
Il fascino intramontabile di Piazza San Marco intriga ogni viaggiatore: crocevia di popoli diversi, culla di interi secoli di arte e storia, questo è uno di quei posti che si fissa nel cuore e nella memoria. La Basilica di San Marco, altera e maestosa, cattura l’attenzione, ma gli occhi attingeranno meraviglie ovunque, dalla Torre dell’Orologio alle Procuratie Vecchie e Nuove, dall’Ala Napoleonica fino al Campanile. Sfruttate il volo dei piccioni per un tocco di romanticismo nelle vostro foto e se trovate l’acqua alta nessun problema, basta un paio di stivali e il gioco è fatto. Napoleone la definì “il salotto d’Europa”.
Italia, Napoli, Piazza del Plebiscito
Napoli intera è un patrimonio inestimabile di ricchezze e Piazza del Plebiscito, nella sua monumentale grandezza, vi conquisterà. Girate su voi stessi e ammirate il Palazzo Reale, il Palazzo Salerno, il Palazzo della Prefettura e la Basilica di San Francesco di Paola, con il suo coreografico portico a emiciclo. Se ci andate all’imbrunire, poi, lasciatevi conquistare dai giochi di luce del sole che scende che si mescolano con la luce artificiale e, per concludere, concedetevi un sogno ad occhi aperti davanti allo scorcio del Vesuvio, visibile dalla piazza. 
Italia, Siena, Piazza del Campo
Si caratterizza per la sua forma a conchiglia, Piazza del Campo, e stupisce chiunque vi si trovi per il bellissimo effetto che provoca nel turista: vi sembrerà di essere al centro del mondo. Intorno a voi, il Palazzo Comunale, in mattone e marmo, bellissimo e nobile; la Torre del Mangia, tra le più alte torri antiche d’Italia; la Cappella di Piazza, che è uno scenografico tabernacolo marmoreo ai piedi della torre, e la Fonte Gaia, prima fonte pubblica cittadina. Arte, storia e bellezza si intersecano e ne resterete ammaliati. È qui, inoltre, che si svolge lo storico Palio di Siena.
Repubblica Ceca, Praga, Piazza della Città Vecchia
Staromestské Namesti, Piazza della Città Vecchia, è il centro del quartiere Staré Mesto, la Città Vecchia, appunto, e gode di un fascino tutto particolare, con la sua aura romantica e seducente. Le belle decorazioni delle case romaniche e gotiche e la Casa alla Campana di pietra, in stile rococò ne fanno un luogo suggestivo come pochi altri al mondo. Sulla piazza si affacciano la Chiesa di San Nicola e quella di Santa Maria di Týn, il Palazzo Kinský e il Municipio della Città Vecchia, con il suo famoso orologio astronomico che tiene i turisti col naso all’insù nell’attesa dello spettacolo che si svolge allo scoccare di ogni ora. 
 
Cuba, La Habana, Plaza de la Revolución 
C’è un posto da visitare al più presto, prima che inevitabilmente gli eventi storici lo cambino. Quel posto è Cuba. E La Habana, di conseguenza. Una volta qui non potrete prescindere da Plaza de la Revolución, che colpisce per la sua vastità e che riporta alla mente la grande Storia, rievocando i tempi della Rivoluzione cubana e delle grandi folle che l’hanno riempita. Ammirate il memorial a José Martí e, di fronte, il Ministero degli Interni con la famosa immagine del Che realizzata da Enrique Ávila. Autentica e coinvolgente, questa è una terra che vi resterà nel cuore. Cuba è un tesoro, è un ritmo che travolge, è vita che scorre.
Belgio, Bruxelles, Grand-Place
Nucleo centrale della città, la Grand Place è d’estate un’incantevole cornice per concerti, rappresentazioni ed eventi vari, mentre in inverno, specie durante il periodo natalizio, diventa uno scenario quasi da favola grazie ai tipici mercatini, pieni di vita, luci, colori e…cioccolato! La fusione dei diversi stili architettonici tipici del nord Europa, ben visibile negli edifici che la circondano, come il Municipio, la Maison du Roi e le case delle Corporazioni, la rende una perla di rara bellezza, di un’eleganza indiscussa che unisce antico e moderno. 
Russia, Mosca, Piazza Rossa
Adiacente al Cremlino, questa è la piazza principale di Mosca: con una superficie di oltre 70.000 metri quadrati, deve il suo nome ad un aggettivo in lingua russa che significa sia “rossa” sia, in passato, “bella”. Sulla piazza sorge la splendida cattedrale di San Basilio, con le sue cupole luminose; il monumento agli eroi nazionali Kuz’ma Minin e Dmitrij Požarskij, che cacciarono da Mosca gli invasori polacchi; il mausoleo di Lenin e il Gum. Una piazza che affascina, tutta da scoprire. 
Argentina, Buenos Aires, Plaza de Mayo
Centro della vita politica di Buenos Aires, Plaza de Mayo ospita alcuni degli edifici più importanti della città, dalla Casa Rosada, sede del governo, fino al municipio di Buenos Aires, la Cattedrale Metropolitana di Buenos Aires e la Banca d’Argentina. Con questo nome si ricorda la rivoluzione di maggio del 1810 che diede inizio al processo d’indipendenza dalla Spagna, avvenuta poi nel 1816. Una piazza dai mille volti, un’architettura affascinante e un’atmosfera davvero unica al mondo.
Francia, Parigi, Place de la Concorde
L’obelisco egizio di Luxor, in granito rosso, domina Place de la Concorde, piazza più grande di Parigi e centro nevralgico della città: una volta qui, infatti, potrete decidere se spingervi verso gli Champs-Elysées o fare sosta ai magnifici giardini delle Tuileries, se scegliere di fare una passeggiata lungo la Senna o di entrare nella chiesa della Madeleine. Avrete l’impressione di avere il mondo in una mano. Sulla piazza, signorile ed elegante, statue e fontane si susseguono maestose, per un’atmosfera aristocratica e…francese. 
Inghilterra, Londra, Trafalgar Square
Costruita per ricordare la vittoria dell’Inghilterra nella battaglia di Trafalgar grazie all’ammiraglio Nelson, questa è una piazza importante per la città, nonché sede di molte ambasciate. La Nelson’s Column, con i quattro leoni di bronzo alla base, svetta sulle belle fontane e sugli edifici della piazza, tra cui spicca la National Gallery, maestosa e piena di tesori. Giovane, dinamica e spettacolare, Trafalgar Square è una tappa obbligatoria nel vostro soggiorno londinese. 
Marocco, Marrakech, Jamaa el Fna
Dichiarata Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità, questa piazza marocchina è davvero un posto speciale, magico: c’è da rimanere stregati a guardare gli incantatori di serpenti o ad ascoltare i cantastorie, che vi faranno volare in alto con la fantasia. Cuore della città rossa, Jamaa el Fna vi regalerà emozioni che difficilmente ritroverete altrove: perdetevi, nel vero senso della parola, nelle viuzze strette dei souk, tra gioielli berberi e borse di pelle, e poi godetevi lo spettacolo del sole che tramonta da una delle terrazze dei numerosi caffè della piazza, magari sorseggiando un tè alla menta. 
Cina, Pechino, Piazza Tienanmen
La Tienanmen, da cui la piazza prende il nome, è il monumento che conduce alla Città Proibita, e cioè il palazzo imperiale delle dinastie Ming e Qing. Questo posto deve la sua fama in particolare alle proteste del 1989 e oggi è una delle piazze più ricche di personalità e carattere, dal notevole impatto visivo. Sulla piazza potrete ammirare il monumento agli eroi del popolo, la Grande Sala del Popolo, il Museo nazionale di storia cinese e il mausoleo di Mao Tse-tung. E ricordatevi, siete nel posto giusto se cercate un posto da guinness dei primati: questa è la piazza pubblica più grande del mondo!
Polonia, Cracovia, Piazza del Mercato
Vivace centro culturale e artistico, Cracovia è una città a dir poco meravigliosa, con un centro storico che fin dal 1978 è stato dichiarato, per intero, Patrimonio dell’Umanità Unesco. Ne fa parte anche la bellissima Piazza del Mercato, con il suo Sukiennice, lo storico Mercato dei Tessuti di Cracovia, che colora questo spazio e lo riempie di suoni e bancarelle di souvenirs e gioielli. Entrate nella Basilica di Santa Maria, che sorge sulla piazza e che vanta uno dei più antichi altari medioevali d’Europa, e poi godetevi la vita della piazza, piena di musicisti, artisti di strada e turisti che arrivano da ogni parte del mondo. 
Russia, San Pietroburgo, Palace Square
Passeggiare nel bel mezzo della Piazza del Palazzo, con al centro la Colonna di Alessandro, dedicata allo zar Alessandro I, costruita per commemorare la sua vittoria contro Napoleone, è come fare un salto indietro nel tempo: l’Ermitage, il Palazzo dello Stato Maggiore, la Prospettiva Nevskij e il complesso dell’Ammiragliato fanno di questo luogo uno dei più affascinanti al mondo, sicuramente uno dei più magnificenti e più carico di storia. 
Iran, Isfahan, Piazza dell’Imam
La Moschea dello Scià con le sue stupende decorazioni; il palazzo Ali Qapu, costruito all’inizio del XVII secolo come residenza degli Scià di Persia; la Moschea Sheikh Lotfallah e l’antico enorme Bazaar di Esfahan  creano un’atmosfera unica, incantata, per una delle piazze più grandi del mondo dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità nel 1979. 
Germania, Monaco di Baviera, Marienplatz
Sorseggiate una delle ottime birre tedesche nel pieno centro di Monaco e regalatevi la visuale su questa piazza splendida, dominata dall’imponente edificio in stile neogotico, il Neue Rathaus, il Nuovo Municipio e dalla torre che ospita il celebre Glockenspiel, il più grande carillon della Germania che per tre volte al giorno rievoca due grandi eventi della storia della città. 
Messico, Città del Messico, Plaza de la Constitucion
Plaza de la Constitución, meglio conosciuta come El Zócalo, nasce esattamente sopra ai resti di Tenochtitlan, capitale dell’impero Azteca, ed è il cuore pulsante di questa metropoli caliente e vivace: il Templo Mayor, il Palacio Nacional, la Cattedrale metropolitana della città e il tricolore messicano che sventola esprimono perfettamente l’essenza di questa terra incredibile. Artisti, danzatori in costume, lustrascarpe: la piazza pullula di vita.  
Spagna, Madrid, Plaza Mayor
Popolata di giorno e di notte, regale e maestosa, Plaza Mayor, con la sua pianta rettangolare completamente chiusa da edifici a tre piani, è accessibile attraverso nove porte, tra cui il famoso Arco de Cuchilleros. Al centro, la statura equestre di Felipe III; sotto i portici, bar e ristoranti per assaporare l’ottima cucina spagnola.
Siete daccordo?
Beh non basterebbero “100 posizioni” per stilare la mia di classifica…

Emirates Air Line – Royal Docks

Ciao a tutti!

Ho avuto purtroppo dei problemi ad accedere sul blog…ma eccomi di ritorno!

Ho tante cose da scrivervi!

Volevo assolutamente condividere con voi innanzitutto la mia esperienza sulla funicolare di Londra.Che dire…uno spettacolo a dir poco UNICO.

Il “viaggio” dura sui 10/15 minuti (alla fine una voce vi ringrazierà per aver viaggiato con Emirates,come sui veri voli aerei :D).Il costo è di 4,50 pound ma se avete il daily ticket per i mezzi pagherete solo 3,40!Se invece volete vivere un esperienza veramente romantica (e fidatevi che trovarsi lassù con il sottofondo musicale offerto LO E’)con soli 8,40 pound potrete prenotare la cabina solo per voi!

(I prezzi si riferiscono al viaggio di sola andata).

Io l’ho presa da North Greenwich per poi arrivare a Royal Victoria DLR (entrambi facilissime da raggiungere con la tube/DLR).

Cosa aspettate a fare la vostra proposta di matrimonio con view sulla city? 😀

Enjoy!

London Christmas Carol Concerts 2014

COSA STATE ASPETTANDO?!?!

St Martins In The Field

This church overlooking Trafalgar Square has an admirable programme of Christmas concerts and services coming up, but our pick is Advent Carols by Candlelight, which marks the start of the Advent season with a selection of choral music and hymns by London Concert Choir. Tickets £26.10-£29
7.30pm, 29 November

Greenwich

Greenwich & Bexley Community Hospice hosts a festive concert in the 18th century Chapel of the Old Royal Naval College, Greenwich.  With a mix of choir and congregational carols, the concert will also feature a torch-lit procession by the 3rd Greenwich Park Girl Guides and personal readings by the Mayors of Greenwich and Bexley. A pre-concert drinks reception in the Queen Mary Undercroft will start off the evening, with festive drinks and mince pies. Tickets are £20 and need to be prebooked.
7pm, 30 November

Carols by Candlelight

Carols by Candelight concerts are almost two-a-penny in London, but the Prostate Cancer UK concert at St Paul’s Church in Knightsbridge has some famous faces scheduled to perform readings, including Sir Michael Parkinson and Zoë Wanamaker. Music will be a mixture of traditional and modern carols by Tiffinians and Voce Chamber Choir, directed by Suzi Digby OBE. The Singology Choir will be guiding the audience through some gospel pieces.  Tickets are £15 for adults/£10 for children, and need to be prebooked, with all money going to Prostate Cancer UK.
7pm, 3 December

Tower of London

Street Child’s Christmas carol concert takes place in the prestigious Chapel Royal at the Tower of London. Mince pies and mulled wine help bring the carol service to life, and money raised goes towards the Ebola Crisis Appeal. Tickets are £20, available here.
6.30pm, 4 December

Calendar Boys!

The fabulous London Gay Men’s Chorus take over Cadogan Hall with their always entertaining take on Christmas favourites and some more left-field musical choices. Famed for their superb choreography, this show is themed around the idea of opening an advent calendar — with surprises behind each door! Tickets are £15-38 (best buy them quick — last year’s show was a sell-out) available here.
7.30pm, on both 5 and 6 December

Battersea Dogs

The Battersea Cats and Dogs Home annual Carol Concert had us at “festive dog Guard of Honour”. Current Battersea dogs will be welcoming visitors to the service and joining in the festive fun. Head along to St Luke’s Church on Sydney Street in Chelsea to deck the halls with bow-wows of holly. Mulled wine and mince pies will be served to humans. Tickets are £20 for adults, £10 for children, with money raised going towards caring for the animals.
7pm, 8 December

Air Ambulance

St Stephen Walbrook Church near Cannon Street (another of Sir Christopher Wren’s works) is the venue for London’s Air Ambulance’s Christmas Carol Concert. Music is provided by three choirs: the Hogan Lovells Choir, City of London School for Girls Choir and The Barts and The London’s Music Society. Actress Donna Air, BBC presenter Victoria Hollins and Lady Moss, wife of Sir Stirling Moss, narrate the story of Christmas, and there’s a special festive sermon delivered by the Bishop of London. Tickets are £25 and need prebooking.
6pm, 10 December

Westminster Abbey Choir

Like the idea of  Abbey choir music but don’t fancy the overwhelming setting of Westminster Abbey? Get thee to Cadogan Hall in Chelsea, where the Choir of Westminster Abbey perform a rare concert away from their usual territory. Tickets range from £18-£30 and need to be prebooked
7.30pm, 11 December

Rat Pack

If traditional carols aren’t your thing, Cadogan Hall’s The Rat Pack at Christmas sees festive classics, including White Christmas, Baby It’s Cold Outside, Have Yourself A Merry Little Christmas and Let It Snow performed by The Definitive Rat Pack, accompanied by Manhattan Swing Orchestra. Prebook tickets (£29.50-£34.50).
7.30pm, 13 December

Wintershall Nativity

For one day only, the Wintershall Nativity leaves its home in Surrey for two performances at BBC Broadcasting House Piazza on Langham Place. Why so special? The 70-strong cast includes musicians, choristers… and live farmyard animals. Sheep and donkeys help tell the Christian story of Christmas. Tickets are £19.50 for adults and £10 for children. We recommend booking early.
4pm/6.30pm, 17 December

St Paul’s Family Carols

If it’s an astounding location you’re looking for, you can’t beat St Paul’s Cathedral. Wren’s masterpiece hosts several special services and carol concerts in December, including several charity events, but the one that stands out for us is the Family Carol Concert. At just 45 minutes long, it’s perfect for children. The event is free and unticketed, but has been extremely popular in recent years, and once the 2,400 capacity is reached, that’s it. Doors open one hour before the service – there’s more info here.
11am, 20 December

This is just a small selection of the many carol concerts going on in London in the run-up to Christmas. Let us know about others in the comments below.

The choir of Westminster Abbey perform at Cadogan Hall

Il mio preferito è quello di St Paul….fa veramente bene all’anima ❤

Londra – Il primo negozio di cereali a Shoreditch

Dal 10 Decembre 2014 aprirà il primo negozio di cereali a Londra.

Il negozio vanterà la scelta di più di 100 tipi di cereali provenienti da ogni parte del mondo!

La location non poteva che essere la modaiola super cool Brick Lane, Shoreditch (al numero 139 di Brick Lane)

I proprietari di questo divertentissimo locale saranno Alan and Gary Keery,gemelli e collezionisti di toys anni 80 vintage.

 Indentical twins Alan Keery (left) and Gary Keery are setting up the UK

Un negozio dove decisamente riproveremo un po’ tutti,ancora una volta, l’emozione di essere bambini ❤