Labirinth

Io adoro i labirinti!Finora ne ho visitati solo 2 (dove ovviamente mi sono persa)e non sono inclusi in questa lista.

Voi ci siete mai stati?!

CATTEDRALE DI CHARTRES, FRANCIA

Avvolta dal mistero, sin dal primo momento della sua bellissima storia, Chartres non smette di affascinare e incuriosire. All’interno della grandiosa cattedrale gotica della città è impresso sul pavimento un famosissimo labirinto, che condurrebbe dal punto A al punto B i visitatori, in una sorta di percorso simbolico-spirituale, alla ricerca della via per giungere ad ottenere quello che si vuole. Dietro il maestoso edificio, in un piccolo cortile, troverete un secondo misterioso labirinto. Tracciato nel verde e meno complicato del primo, saprà come tentarvi: siete stati sfidati!

GLENDURGAN GARDEN, CORNOVAGLIA

Fa parte del National Trust, e si trova nella contea inglese della Cornovaglia. Percorsi verdi infiniti, per runners, amanti della bicicletta, ma anche per chi vuole darsi agli sport un po’ più estremi come il rafting, o andare a cavallo. In questa oasi di pace ce n’è per tutti i gusti! Troverete anche un labirinto intricatissimo e meraviglioso come questo!

SOVANA, ITALIA

A poca distanza dalla Necropoli di Sovana e dal Duomo di Pitigliano, sorge il Sovana Hotel & Resort, una struttura del tutto particolare, che può annoverare nei suoi giardini, un labirinto di tutto rispetto. Non ci credete? Prenotate una stanza e perdetevi tra questi cespugli di verde! Bellissimi!

FONDAZIONE GIORGIO CINI, VENEZIA 

Louis Borges amava Venezia e la considerava un labirinto d’acqua tra i canali. Se vi recate nella città più romantica d’Italia, non dimenticate di fare un salto alla Fondazione Giorgio Cini (onlus). Nel “labirinto Borges” vi imbatterete nella ricostruzione del labirinto che che l’architetto Randoll Coate progettò in onore dello scrittore argentino. Vale davvero una visita!

PARCO DEL LABIRINTO DI HORTA, BARCELLONA

Un intricato percorso fatto di filari di cipressi e cespuglioni che impediscono di sbirciare al di là. Nessun aiutino vi porterà alla fine del labirinto, immerso nel parco più antico della città (1802), dovrete cavarvela da soli! Ma non abbiate paura, sarà divertentissimo! Buona fortuna!

LABIRINTO DI CASTELWELLAN, IRLANDA

Aperto ufficialmente nel 2001, il labirinto della pace di Castelwellan è il più grande d’Europa e il secondo più vasto al mondo. Finanziato dalla Comunità europea, nell’ambito delle iniziative promosse per la pace nel nord dell’Irlanda, è mediamente percorribile in 40 minuti. Ma voi ci sorprenderete: batterete il record!

MONTE SAN PEDRO, LA CORUNA – SPAGNA
 
Monte San Pedro è una vecchia base militare, oggi area verdissima fitta di giardini e scenari meravigliosi da cui godere di una vista incredibile sulla costa de La Coruña, in Galizia. Un ascensore vi porta in cima (con un costo di circa 3 euro) e da lì potrete ammirare il paesaggio e dare una sbirciata ai cannoni istallati nell’area intorno agli anni ’30. Ah, c’è anche un bellissimo labirinto, che vi terrà impegnati per un po’. Niente male, no?
CENTRO GETTY, LOS ANGELES – STATI UNITI D’AMERICA
 
Questo piccolo labirinto curatissimo si trova al centro dei giardini del Museo Getty a Los Angeles. Oltre 500 diverse specie di piante sono state utilizzate per la realizzazione di questo parco bellissimo, che circonda un centro dedicato all’arte, alla fotografia e all’architettura, tra i più visitati e importanti al mondo. Se visitate il museo, non dimenticate di dare una sbirciata a questo labirinto meraviglioso, una vera perla!
GIARDINO BOTANICO REALE, MADRID 
 
Inaugurato nel 1781 nei pressi di Plaza Murillo, l’orto botanico reale di Madrid è una delle cose assolutamente da vedere se siete in visita nella capitale spagnola. Circa 30mila esemplari di piante e fiori bellissimi da ogni parte del pianeta, percorsi rilassanti, sentieri profumati e un labirinto da vivere dall’inizio alla fine, magari prima di una visita al museo del Prado, a pochi passi da questo splendido giardino. Noi vorremmo partire adesso!

GIARDINI DI MARQUEYSSAC, AQUITANIA – FRANCIA

I giardini di Marqueyssac sono un bellissimo esempio di giardino romantico del secolo XIX. Si estendono per ettari ed ettari, affacciati sul fiume Dordogna. Sentieri verdi, cespuglietti curatissimi, percorsi rocciosi e ombreggiati, e un labirinto del tutto speciale immerso nel verde: questo quello che vi attende. Fate le valigie!
LABIRINTI DI BOLSHOI ZAYATSKY, ISOLE SOLOVETSKY- RUSSIA
 
La piccola isola di Zayatsky fa parte dell’arcipeago delle Solovetsky, 6 bellissime isole che affiorano nel mar Bianco e animano il paesaggio con la loro natura ancora intatta. Protette dall’UNESCO, le isole ospitano da sole il più alto numero di labirinti preistorici di interesse storico del mondo. 14 di queste si trovano sull’isola di Zayatsky, una zona particolarmente interessante e tutt’ora avvolta da un alone di mistero. Che si tratti di antiche trappole per pesci (nel Neolitico il livello dell’acqua era molto più alto), di un viaggio spirituale-simbolico o di un modo per intrappolare l’anima degli spiriti malvagi, i labirinti in pietra di Zayatsky restano uno dei siti più affascinanti del pianeta!
TRAQUAIR HOUSE – SCOZIA
 
Traquair House si trova nel piccolo paesino di Innerleithen, in Scozia. Vecchio maniero (la casa ininterrottamente abitata più antica di Scozia) oggi aperto al pubblico e visitato da numerosi turisti. Non solo birrificio, ma anche sito storico (pare di qui sia passata addirittura Maria Stuarda). Un labirinto quadrangolare di siepi potate fa bella mostra di sé nei giardini della tenuta. Se siete in Scozia fate un salto da queste parti!
VILLA MEDICEA LA PETRAIA – FIRENZE
 
Ce ne sono di ville nella bella Toscana appartenute alla famiglia Medici e oggi siti di interesse storico e culturale. Molte di queste, nelle Province di Lucca e Firenze, sono tra i più bei tesori italiani protetti dall’UNESCO. I giardini della Petraia, rappresentano al meglio la bellezza del classico giardino all’italiana, curato nei minimi dettagli, fatto di percorsi ombreggiati, prati sconfinati, alberi secolari e labirinti di siepi in cui perdersi per ore. Uno dei più bei luoghi d’Italia, da vedere almeno una volta nella vita!
GIARDINI DI VILLANDRY – FRANCIA
 
Appartenuto a Napoleone Bonaparte, che lo acquistò per il fratello Giuseppe, il castello di Villandry, nella Loira, è oggi un sito famosissimo per i suoi meravigliosi e impareggiabili giardini, esempio grandioso di giardino all’italiana all’interno dei confini francesi. Non solo tanto verde, decorazioni floreali e motivi geometrici, nei giardini di Villandry spicca anche un bellissimo labirinto. Magari sarà la scusa per visitare uno dei giardini più belli del mondo: buon viaggio!
LABIRINTO DI FONTANELLATO – ITALIA
 
Sarà grandioso, il più vasto del mondo e sarà tutto di bambù! Stiamo parlando del labirinto pensato da Franco Maria Ricci, e già ribattezzato come il labirinto più grande del Pianeta. Filari altissimi di bambù (circa 60mila esemplari), 8 ettari di spazi curatissimi per un labirinto da record. 300 metri per lato e 3 chilometri da percorrere cercando l’uscita. L’inaugurazione è prevista nel 2015: siete pronti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...