MMDCCLXIX Dies Natalis – 2769° Natale

MMDCCLXIX Dies Natalis – 2769° Natale di Roma21 – 24 aprile 2016Programma manifestazione a cura del Gruppo Storico Romano(tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito) Giovedì 21 Aprile 

NASCE ROMA
h. 9-16 Circo Massimo: Inaugurazione del Castrum e apertura dei banchi didattici – incontri con le scuole di Roma;

11-14 Campidoglio: convegno culturale presso la sala del Carroccio: 

“Roma oltre l’Oceano: Claudio, la conquista della Britannia e la Fondazione di Londra.”

14 -15 Circo Massimo: history talkpresso lo spazio-cultura

INCONTRO CON EMMA POMILIO, scrittrice (Il Ribelle, la Notte di Roma, Dominus, Il Sangue dei Fratelli, la Vespa nell’Ambra)

                        Introduce Dr. Michele Forgione (Gazebi Convegni);h.15 Circo Massimo: rappresentazione spettacolare del Tracciato del solco, ricostruzione storica della fondazione della città di Roma  2769 anni or sono;

h.16 Circo Massimo: rappresentazione spettacolare della Festa della Palilia, ricostruzione storica della cerimonia religiosa atta a purificare le greggi e i pastori che si teneva nelle ricorrenze del natale di Roma;

17 Circo Massimo: evento equestre I cavalli e Roma, racconto con cavalli che mette in luce il significativo rapporto tra la città e i cavalli sin dalla Roma antica attraverso la rappresentazione spettacolare di alcune tappe significative (a cura dell’Associazione culturale Carnevale Romano – Accademia del Teatro equestre  con il contributo del “Museo delle carrozze d’epoca”);


per tutta la giornata sarà realizzata presso il punto cultura del Circo Massimo una mostra fotografica di tutte le edizioni del Natale di Roma a cura dell’associazione “Fotografiamo”

 

Venerdi 22 aprile

9-16 Circo Massimo: banchi didattici e incontri con le scuole di Roma presso il Castrum;

12 -14 Circo Massimo: history talkpresso lo spazio-cultura;

INCONTRO CON ANDREA MONTESANTI E CLAUDIO VALENTE autori    del romanzo “Quelle Capanne Chiamate RomaINTERVISTA DI MARIANO MALAVOLTA Introduce Andrea Buccolini (Gazebi Convegni)

h.14-16 Circo Massimo: Ludi gladiatori con i bambini di Roma, presso il castrum;

 

per tutta la giornata sarà realizzata presso il punto cultura del Circo Massimo una mostra fotografica di tutte le edizioni del Natale di Roma a cura dell’associazione “Fotografiamo”

 


Sabato 23 aprile

9-16 Circo Massimo: banchi didattici e incontri con le scuole di Roma presso il Castrum;

12 -14 Circo Massimo: history talkpresso lo spazio-cultura;

h.14-16 Circo Massimo: Ludi gladiatori con i bambini di Roma, presso il castrum;

 

per tutta la giornata sarà realizzata presso il punto cultura del Circo Massimo una mostra fotografica di tutte le edizioni del Natale di Roma a cura dell’associazione “Fotografiamo”

 


Domenica 24 aprile

10-11 Circo Massimo: rappresentazione spettacolare del Commissio feriarum, suggestiva ricostruzione storica della cerimonia rituale di accensione del fuoco;

11-13 Circo Massimo-Via dei Cerchi-Via Luigi Petroselli-Via del Teatro di Marcello-Piazza Venezia-Via dei Fori Imperiali- Piazza del Colosseo-Via San Gregorio: il più imponente Corteo storicodella romanità, 2000 rievocatoti giunti a Roma da ogni parte d’Italia e d’Europa per celebrare il 2769° Natale di Roma che prenderà via dal Circo Massimo per sfilare davanti al Teatro di Marcello, il Campidoglio, Piazza Venezia e Via dei Fori Imperiale e giungere quindi al Colosseo prima di far ritorno al Circo Massimo

h.14-17 Circo Massimo: rappresentazioni spettacolari e  ricostruzioni storichead opera dei gruppi di rievocatori intervenuti alla sfilata;

h.17 Circo Massimo: Gran finale, la ricostruzione della battaglia per la conquista della Britannia con oltre 300 rievocatori che si affronteranno in una battaglia simulata nella rievocazione della storica impresa condotta dall’Imperatore Claudio che portò alla conquista della Britannia nel 43/44 d.C.


per tutta la giornata sarà realizzata presso il punto cultura del Circo Massimo una mostra fotografica di tutte le edizioni del Natale di Roma a cura dell’associazione “Fotografiamo”

natale_di_roma_2014 

Covent Garden – Londra – Heartbeat

Fino al 27 Settembre (rimangono pochi giorni!), se vi capita di passare per la city,a Covent Garden potrete ammirare la fantastica installazione dell’artista Francese Charles Pétillon (questa è la sua prima installazione pubblica e la sua prima installazione fuori dalla Francia!).Di cosa si tratta?100,000 palloncini bianchi all’interno del “Vecchio mercato del 19esimo secolo”che ci faranno tornare alla nostra infanzia,childhood a Londra ❤

Non perdetevi questa esperienza emozionante che tanto collima con il fascino di questa zona.

Charles Pétillon in Covent Garden

L’artista :

Weaving its way through the South Hall of the Grade II listed Market Building, Heartbeat stretches 54 metres in length and 12 metres in width, and incorporates gentle pulsating white light to symbolise the beating of a heart and reflect the history, energy and dynamism of the district.

Charles Pétillon said: “The balloon invasions I create are metaphors. Their goal is to change the way in which we see the things we live alongside each day without really noticing them. With Heartbeat I wanted to represent the Market Building as the beating heart of this area – connecting its past with the present day to allow visitors to re-examine its role at the heart of London’s life.

“Each balloon has its own dimensions and yet is part of a giant but fragile composition that creates a floating cloud above the energy of the market below. This fragility is represented by contrasting materials and also the whiteness of the balloons that move and pulse appearing as alive and vibrant as the area itself.”

A pop-up gallery on the Piazza at Unit 5, Royal Opera House Arcade, will showcase Charles’ series of Invasions photographs as well as some of his other work.

The complex yet fragile composition represents Charles’ largest and most ambitious project to date and will run from 27th August until 27th September. 

Charles is best known for Invasions, a series of arresting sculptures which challenge perceptions of everyday scenes by filling the likes of derelict houses, basketball courts and even cars with hundreds of white balloons. 

Emirates Air Line – Royal Docks

Ciao a tutti!

Ho avuto purtroppo dei problemi ad accedere sul blog…ma eccomi di ritorno!

Ho tante cose da scrivervi!

Volevo assolutamente condividere con voi innanzitutto la mia esperienza sulla funicolare di Londra.Che dire…uno spettacolo a dir poco UNICO.

Il “viaggio” dura sui 10/15 minuti (alla fine una voce vi ringrazierà per aver viaggiato con Emirates,come sui veri voli aerei :D).Il costo è di 4,50 pound ma se avete il daily ticket per i mezzi pagherete solo 3,40!Se invece volete vivere un esperienza veramente romantica (e fidatevi che trovarsi lassù con il sottofondo musicale offerto LO E’)con soli 8,40 pound potrete prenotare la cabina solo per voi!

(I prezzi si riferiscono al viaggio di sola andata).

Io l’ho presa da North Greenwich per poi arrivare a Royal Victoria DLR (entrambi facilissime da raggiungere con la tube/DLR).

Cosa aspettate a fare la vostra proposta di matrimonio con view sulla city? 😀

Enjoy!

London Christmas Carol Concerts 2014

COSA STATE ASPETTANDO?!?!

St Martins In The Field

This church overlooking Trafalgar Square has an admirable programme of Christmas concerts and services coming up, but our pick is Advent Carols by Candlelight, which marks the start of the Advent season with a selection of choral music and hymns by London Concert Choir. Tickets £26.10-£29
7.30pm, 29 November

Greenwich

Greenwich & Bexley Community Hospice hosts a festive concert in the 18th century Chapel of the Old Royal Naval College, Greenwich.  With a mix of choir and congregational carols, the concert will also feature a torch-lit procession by the 3rd Greenwich Park Girl Guides and personal readings by the Mayors of Greenwich and Bexley. A pre-concert drinks reception in the Queen Mary Undercroft will start off the evening, with festive drinks and mince pies. Tickets are £20 and need to be prebooked.
7pm, 30 November

Carols by Candlelight

Carols by Candelight concerts are almost two-a-penny in London, but the Prostate Cancer UK concert at St Paul’s Church in Knightsbridge has some famous faces scheduled to perform readings, including Sir Michael Parkinson and Zoë Wanamaker. Music will be a mixture of traditional and modern carols by Tiffinians and Voce Chamber Choir, directed by Suzi Digby OBE. The Singology Choir will be guiding the audience through some gospel pieces.  Tickets are £15 for adults/£10 for children, and need to be prebooked, with all money going to Prostate Cancer UK.
7pm, 3 December

Tower of London

Street Child’s Christmas carol concert takes place in the prestigious Chapel Royal at the Tower of London. Mince pies and mulled wine help bring the carol service to life, and money raised goes towards the Ebola Crisis Appeal. Tickets are £20, available here.
6.30pm, 4 December

Calendar Boys!

The fabulous London Gay Men’s Chorus take over Cadogan Hall with their always entertaining take on Christmas favourites and some more left-field musical choices. Famed for their superb choreography, this show is themed around the idea of opening an advent calendar — with surprises behind each door! Tickets are £15-38 (best buy them quick — last year’s show was a sell-out) available here.
7.30pm, on both 5 and 6 December

Battersea Dogs

The Battersea Cats and Dogs Home annual Carol Concert had us at “festive dog Guard of Honour”. Current Battersea dogs will be welcoming visitors to the service and joining in the festive fun. Head along to St Luke’s Church on Sydney Street in Chelsea to deck the halls with bow-wows of holly. Mulled wine and mince pies will be served to humans. Tickets are £20 for adults, £10 for children, with money raised going towards caring for the animals.
7pm, 8 December

Air Ambulance

St Stephen Walbrook Church near Cannon Street (another of Sir Christopher Wren’s works) is the venue for London’s Air Ambulance’s Christmas Carol Concert. Music is provided by three choirs: the Hogan Lovells Choir, City of London School for Girls Choir and The Barts and The London’s Music Society. Actress Donna Air, BBC presenter Victoria Hollins and Lady Moss, wife of Sir Stirling Moss, narrate the story of Christmas, and there’s a special festive sermon delivered by the Bishop of London. Tickets are £25 and need prebooking.
6pm, 10 December

Westminster Abbey Choir

Like the idea of  Abbey choir music but don’t fancy the overwhelming setting of Westminster Abbey? Get thee to Cadogan Hall in Chelsea, where the Choir of Westminster Abbey perform a rare concert away from their usual territory. Tickets range from £18-£30 and need to be prebooked
7.30pm, 11 December

Rat Pack

If traditional carols aren’t your thing, Cadogan Hall’s The Rat Pack at Christmas sees festive classics, including White Christmas, Baby It’s Cold Outside, Have Yourself A Merry Little Christmas and Let It Snow performed by The Definitive Rat Pack, accompanied by Manhattan Swing Orchestra. Prebook tickets (£29.50-£34.50).
7.30pm, 13 December

Wintershall Nativity

For one day only, the Wintershall Nativity leaves its home in Surrey for two performances at BBC Broadcasting House Piazza on Langham Place. Why so special? The 70-strong cast includes musicians, choristers… and live farmyard animals. Sheep and donkeys help tell the Christian story of Christmas. Tickets are £19.50 for adults and £10 for children. We recommend booking early.
4pm/6.30pm, 17 December

St Paul’s Family Carols

If it’s an astounding location you’re looking for, you can’t beat St Paul’s Cathedral. Wren’s masterpiece hosts several special services and carol concerts in December, including several charity events, but the one that stands out for us is the Family Carol Concert. At just 45 minutes long, it’s perfect for children. The event is free and unticketed, but has been extremely popular in recent years, and once the 2,400 capacity is reached, that’s it. Doors open one hour before the service – there’s more info here.
11am, 20 December

This is just a small selection of the many carol concerts going on in London in the run-up to Christmas. Let us know about others in the comments below.

The choir of Westminster Abbey perform at Cadogan Hall

Il mio preferito è quello di St Paul….fa veramente bene all’anima ❤

Londra – Il primo negozio di cereali a Shoreditch

Dal 10 Decembre 2014 aprirà il primo negozio di cereali a Londra.

Il negozio vanterà la scelta di più di 100 tipi di cereali provenienti da ogni parte del mondo!

La location non poteva che essere la modaiola super cool Brick Lane, Shoreditch (al numero 139 di Brick Lane)

I proprietari di questo divertentissimo locale saranno Alan and Gary Keery,gemelli e collezionisti di toys anni 80 vintage.

 Indentical twins Alan Keery (left) and Gary Keery are setting up the UK

Un negozio dove decisamente riproveremo un po’ tutti,ancora una volta, l’emozione di essere bambini ❤

London from the top

Spero non vi siate dimenticati della mia OSSESSIONE per THE SHARD di Renzo Piano…

Ecco,appunto,visto che ci penso quasi quotidianamente ho pensato di scrivere un post sui miei posti preferiti per vedere Londra dall’alto.

Prima abbiamo i posti FREE,dove non si paga per entrare/vedere:

la Tate Modern. La struttura, che ospita mostre temporanee e opere di artisti celeberrimi come Andy Warhol, Paul Klee, Damien Hirst e Vasily Kandinsky, è la ex centrale termoelettrica del distretto di Bankside. Ebbene, questo suggestivo edificio nasconde una delle viste migliori di Londra. Al settimo piano, per chi volesse concedersi un pranzo da sogno al ristorante, il panorama è spettacolare: soffermarsi a guardare il fiume, la Cattedrale di St. Paul di fronte e il pedonale Millennium Bridge, che collega le due rive del Tamigi, permette di apprezzare la capitale con nuovi occhi.

Proprio dall’altra parte, nel cuore finanziario di Cheapside, si trova un altro luogo da cui godere di una vista privilegiata. In prossimità di St. Paul’s Cathedral e della stazione della metro omonima, è possbile salire all’ultimo piano del One New Change Shopping Mall, un nuovo centro commerciale ricco di negozi e punti di ristoro. La splendida terrazza si affaccia sulla cupola della Cattedrale e lascia spazio a un’ottima visuale sullo skyline cittadino, specialmente in una giornata di sole.

Primrose Hill, un punto panoramico da cui immortalare la zona centrale della città. Per rendere più divertente la giornata si può scendere alla stazione di Camden Town e percorrere a piedi le note vie del quartiere fino alla “Collina delle Primule”; Chalk Farm, invece, è l’opzione migliore per i più pigri.

Gli amanti del verde troveranno pane per i propri denti anche a Hampstead Heath Park, accessibile da diverse stazioni a causa della sua estensione; tra queste sono suggerite Golders Green Station o Hampstead Station, sulla Northern Line. Proseguendo alla scoperta di una visuale nuova sulla capitale inglese, tra i volti celebri della National Portrait Gallery, vicino a Leicester Square, il ristorante del museo offre una vista favolosa sui tetti di Londra, ricevendo gli ospiti anche per un tradizionale “afternoon tea”. Concludere una giornata alla scoperta della città con una pinta di “real ale” al Red Lion Pub, è un’emozione da provare. La splendida terrazza fiorita del noto locale di Hoxton è perfetta per approfittare di uno dei meravigliosi cieli inglesi. Nei numerosi momenti in cui la pioggia dà tregua ai cittadini, infatti, si ammira un cielo terso di rara bellezza.

Ora passiamo a qualcosa di meno low cost:

London Eye
135 metri d’altezza per una vista ineguagliabile. L’intera città sarà sotto di voi per darvi emozioni uniche. Durante il giro, lento e impercettibile della ruota panoramica divenuta ormai uno dei simboli di Londra, potrete scrutare i limiti estremi della città e, se siete fortunati a trovare una giornata limpida, potrete scorgere persino Windsor.

Tower Bridge
Da questo ponte, che è uno dei monumenti di Londra più fotografati, potrete ammirare dall’alto (da ben 42 metri!) il Tamigi. Camminando sui passaggi sopraelevati avrete inoltre una splendida veduta sul Gherking, su The Monument e sull’HMS Belfast.

Oxo Tower
Situata nel quartiere di Southwark, sulla riva sud del Tamigi, al suo interno ospita all’ottavo piano uno bel ristorante dove potrete mangiare o anche solo concedervi un drink ammirando il panorama mozzafiato sulla Cattedrale di St Paul.

The monument
Eretta nel 1670 per ricordare il grande incendio che distrusse Londra nel 1666, si trova nella City. Saliti 311 gradini avrete la possibilità di vedere tutta la città a 360 gradi, godendovi così uno dei migliori panorami di Londra. Se non avete voglia di salire, al piano terra è collocata una videcamera che vi consentirà di vedere il panorama in tempo reale.

L’Hotel Trafalgar
Dal giardino di quest’hotel si ha una vista bellissima su diversi attrazioni di Londra, come il London Eye, la National Gallery e molte altre. Potrete inoltre “guardare negli occhi” il colonnello Nelson che svetta sulla sua colonna in Trafalgar Square e ammirare la folla onnipresente sulla piazza.

Greenwich Park
Di qui la City sarà tutta vostra. La vista infatti è spettacolare e non rimarrete assolutamente delusi. Non dimenticate, una volta arrivati, di andare a calpestare il famoso meridiano che divide l’emisfero est dall’emisfero ovest!

Vertigo 42
Situato nella City, Dal bar di quest’edificio, lo champagne bar Vertigo 42, che si trova a 182 metri d’altezza, il panorama di Londra è davvero impressionante. Se volete concedervi questo lusso ricordatevi che è indispensabile prenotare.

Parliament Hill 
Da questa collinetta, alta circa 90 metri e situata nel nord-ovest di Londra, nella zona meridionale di Hampstead Heath potrete avere una vista eccellente su tutto il centro di Londra, potendo scorgere facilmente in un’unica visione il grattacielo di Canary Warfh, la City of London, la St Paul’s Cathedral, oltre che Westminster in tutta la sua bellezza.

A questo punto….perchè non provare l’ebrezza di una funivia sul Tamigi?!?

Funivia londra

Inaugurata nel 2012, è un avveniristico mezzo di trasporto e nello stesso tempo un’attrazione turistica. Sì, perchè la telecabinovia a tragitto orizzontale garantisce una vista mozzafiato e foto ricordo memorabili lungo il percorso sul fiume di 1,1 km sorvolando la Barriera del Tamigi, Canary Wharf e il Parco Olimpico.

La funivia, che corre tra North Greenwich e Royal Docks con un tempo di percorrenza di meno di 10 minuti, offre anche un facile accesso alla North Greenwich Arena e all’Excel Centre integrandosi perfettamente con la rete metropolitana, DLR e autobus. La Thames cable car, o Emirates Air Line (la funivia è stata realizzata con il patrocinio del vettore aereo Emirates) può trasportare fino a 2.500 persone all’ora.

Gli abbonamenti Travelcard non sono utilizzabili mentre si può usare la propria pay-as-you-go Oyster card strisciandola come in una qualsiasi stazione metropolitana.

Il costo per una corsa è di £ 3.20 con Oyster Card e di £4.30 se invece si acquista il biglietto. I bambini sotto i cinque anni viaggiano gratis.

Tutte le cabine sono accessibili ai disabili e possono ospitare fino a due biciclette.

Ed infine…per rinfrescarvi la memoria…. THE SHARD

Mi sono dimenticata qualcosa?!!

Let me know!

😉