Berlino….again

Tornata da poco dall’ennesima “escursione” Berlinese….che volete farci..è una malattia 😀

Già in precedenza ho pubblicato resoconti e guide in merito a questa splendida città (una delle mie preferite),dove la storia incontra il moderno,con tocchi di alto disagio (vedi sporcizia,droga e post caduta del muro)che però io amo perchè mi fa sentire un po’ a casa 🙂

Qui di seguito una guida un po’ più smart e veloce da consultare :

Ecco secondo me le cose da fare assolutamente a Berlino:

-Alexanderplatz e la torre della tv (molto carini anche i dintorni dove troverete la chiesa di S.Nicola con il suo graziosissimo quartiere,il municipio rosso (RATHAUS)…).Se volete salire sulla torre  conviene stare la per le 9.30 e prendere subito il biglietto.Dopo le 10 si scatena l’inferno di fila!!!

-Unter den Linden fino alla Porta di Branderburgo (lungo la via fantastici palazzi barocchi e neoclassici) passando per il Berliner Dom!Imponente.

Sul lato sinistro (opposto al berliner dom) troverete Bebelplatz (la piazza dove i Nazisti hanno dato fuoco ai libri,vedrete per terra anche un “monumento sotterraneo” per ricordare).Spingetevi oltre le chiese che vi troverete davanti..arriverete ad una delle piazze più belle al mondo (di sera è spettacolare), Gendarmenmarkt .

-Un capitolo a parte andrebbe aperto solo per gli splendidi musei…a destra del berliner dom c’è l’isola dei musei (imperdibile il pergamon museum)ma ne troverete un altro fantastico nei pressi della Philarmonie!

-Visita al reichstag (parlamento) con la sua bellissima cupola da visitare gratuitamente (prenotate la visita online!).Da sopra bella vista della città.Visitate anche i dintorni..ci sono bei parchi e la sede del primo ministro tedesco! Metro Bundestag

-Checkpoint charlie…il vecchio confine russo/americano. Metro Kochstraße.

– La stranissima chiesa intorno all’europa center (zona dello zoo) Metro Berlin Zoologischer Garten

-Giretto sul 100 o sul 200 (sono due bus pubblici che passano per Alexanderplatz e vi faranno vedere i posti più “famosi” della città…dal piano di sopra!Eh si,anche qui come a Londra ci sono i doubledecker 🙂

-East side gallery…. il pezzo di muro più lungo rimasto…ed il più colorato! Metro  Warschauer Str.

-Potsdamer platz!La mia piazza preferita!Ricostruita totalmente dopo la fine della guerra fredda…un esplosione di modernità grazie ad alcuni dei più famosi architetti al mondo (renzo piano ed il suo Sony center in primis)

In via In den Ministergärten, 10117 Berlin  (600 mt da Potdamer Platz) troverete il bunker di Hitler.In realtà c’è solo un cartello sopra a quello che era il bunker (ora un parcheggio)con foto e spiegazioni.

Vi consiglio di prenotare un giro in battello…è molto carino.Ne trovate uno davanti al rispostante di cui vi parlo sotto (Berliner Republik).

Riguardo il cibo….

Vi consiglio di provare assolutamente 3 cose :

  • A Berlino il Kebab è favoloso,dovete andare assolutamente da Mustafà,il più famoso della città (lo vedrete dalla fila).

Lo trovate all’uscita della fermata metro  metro Mehringdamm

  • Berliner Republik: Schiffbauerdamm 8, 10117 Berlin – Metro Friedrichstr. Bhf

Questo locale è il mio preferito.Avete presente la borsa della finanza?Ecco li funziona cosi ma con le birre.Ci sono degli schermi all’interno del locale dove vedrete le quotazioni della birra a seconda di quella più acquistata il prezzo sale e scende,super cool!Il cibo è tipico berlinese,buonissimo e non costoso.

  • Un po’ ovunque troverete CURRY 36, una catena di curry wurst,il wurstel con paprika tipico di Berlino.Assaggiatelo è buonissimo!

Per il biglietto del bus conviene il settimanale :

Ticket 29,50 € weekly – 6,90 € daily

Per qualsiasi domanda non esitate a chiedere,è sempre un piacere per me 🙂

Berlin 2014 part 2

Un posto dove adoro mangiare/bere a Berlino è il BERLINER REPUBLIK.

Si trova sulla Sprea ed è un posto dove si mangiano buonissimi piatti tipici e dove c’è la borsa della birra.

WTF?

All’interno del locale ci sono vari monitor con le varie quotazioni delle birre nel corso della serata : più una birra è richiesta più sale il prezzo.Cool!

I prezzi non sono per niente alti,il cibo splendido e l’ambiente cordiale ed accogliente.

La quotazione in borsa

SUPER CONSIGLIATO!

In the middle

(adoro le panoramiche sull’iphone)

Questa era l’east side gallery 😉

Berlin 2014

10 giorni fa sono partita per Berlino.Si,per l’ennesima volta!La quarta se vogliamo essere precisi!

Il mio ragazzo non c’era mai stato nonostante la sua spiccata indole culturalmente storica e così ho pensato di andarci con lui in occasione del nostro secondo anniversario d’ammmore!

Ho considerato Berlino la mia città preferita per anni ed ora ho cambiato idea.Per carità l’adoro ma ho dovuto rivedere i miei canoni di valutazione….tanto per cominciare quando la promossi tale ero attaccata disperatamente ad un ricordo e per questo mi sembrava chissà cosa..altro che Parigi!

Seconda cosa…la prima volta che la visitai non ero ancora mai stata a Londra e quindi tutta quella rete sotterranea e non di metro/treni mi era sembrata il top dell’efficienza.Dopo Londra assolutamente NO.

Poi sarà anche che ora ci vedo molto poco o che sono appunto abituata a città più “LUMINOSE”…non mi è piaciuto affatto quel buio pesto…Merkel stai risparmiando sulle luci o cosa?!?

Ecco secondo me le cose da fare assolutamente a Berlino:

-Alexanderplatz e la torre della tv (molto carini anche i dintorni dove troverete la chiesa di S.Nicola con il suo graziosissimo quartiere,il municipio rosso…)

-Unter den Linden fino alla Porta di Branderburgo (lungo la via troverete fantastici palazzi barocchi e neoclassici) passando per il Berliner Dom!Imponente.

-Un capitolo a parte andrebbe aperto solo per gli splendidi musei…questa volta non sono andata proprio perchè li conosco a memoria ma ve li consiglio assolutamente!

-Visita al reichstag con la sua bellissima cupola da visitare gratuitamente (prenotate però la visita online!)

-checkpoint charlie…il vecchio confine russo/americano…da li poi io ho effettuato un percorso per ritrovare i vecchi punti “del terrore” ovvero ex sede delle ss,gestapo,fuhrerbunker,ex sede della propaganda.

-i negozi e la stranissima chiesa intorno all’europa center (zona dello zoo)

-Giretto sul 100 o sul 200 (sono due bus pubblici che passano per Alexanderplatz e vi faranno vedere i posti più “famosi” della città…dal piano di sopra!Eh si,anche qui come a Londra ci sono i doubledecker 🙂

-East side gallery…. il pezzo di muro più lungo rimasto…ed il più colorato!

-Potsdamer platz!La mia piazza preferita!Ricostruita totalmente dopo la fine della guerra fredda…un esplosione di modernità grazie ad alcuni dei più famosi architetti al mondo!

Riguardo il cibo….

-In Germania come in Olanda ma anche in Uk….qui c’è Wok to Walk che io adoro ❤

Poi ho mangiato il kebab più famoso di Berlino…delizioso!

Si vede dalla fila!

E poi i famosissimi Curry wurst Berlinesi…sbav!Il popolare CURRY 36 ha botteghini un po’ ovunque

Le immancabili dunkin donuts che una volta mangiavo anche a Roma 😦

My pics 🙂

Quanto sono 80’s ??!hahahha

Adoro i tubi colorati di Berlino ❤

Foto scattata dalla torre della tv….cercate di andare verso le 10,orario di apertura,per evitare code kilometriche!Una volta sopra potete anche accomodarvi nel ristorante/bar girevole!Provato 2 volte,discreto.

Questa fermata della metro (dice la leggenda) è stata realizzata interamente con i marmi presi dal bunker di Hitler.

Al prossimo post per altre foto!;)

Folletto!

Lo riconoscete no!??!

Grazie ad un amica che ha sollevato la questione mi sono chiesta da dove provenisse questo nome….FOLLETTO….

Essendo un genio ho subito indovinato aahhahaha 😀

Verde…. folletto irlandese!No?

Il Folletto (Kobold in tedesco indica un tipo di folletto) è un aspirapolvere prodotto dalla azienda tedesca Vorwerk a Wuppertal.

Nel folklore tedesco, il coboldo è un folletto poco socievole. La parola deriva dal tedesco kobalt o kobold che significa appunto “coboldo”. Nelle traduzioni, spesso il termine coboldo viene tradotto (o viene usato per tradurre) nomi di altre creature grosso modo equivalenti tratti da altre tradizioni folkloristiche, per esempio elfogoblin o leprechaun.

La versione più comune del coboldo, nota in tedesco come Heinzelmännchen, appare tra l’altro nelle fiabe dei fratelli Grimm. Si tratta di una sorta di elfo domestico che si occupa delle faccende di casa ma spesso in modo dispettoso. Un esempio particolare di questo genere di coboldo è un personaggio noto con il nome di Hinzelmann, e che costituisce la versione tedesca dell’anglosassone Robin Goodfellow.

Un altro tipo di coboldo, più simile agli gnomi, infesta le miniere e altri luoghi sotterranei, spesso ostacolando il lavoro dei minatori. È dal riferimento a questo mito che prende nome il cobalto, un metallo noto per essere velenoso e per inquinare altri elementi (vedi nickel).

Ci avevate mai pensato?

Strasburgo-Baden Baden

Sono di ritorno da un bellissimo week-end a Strasburgo/Baden Baden,come già preannunciato.

Avevo prenotato un volo per la cittadina tedesca per soli 16 euro a/r con ryanair.

Per la prima volta sono arrivata all’aereoporto di Roma ciampino con i mezzi,utilizzando la navetta che parte dall’Anagnina,uno dei due capolinea della metro A.

Stranamente la navetta offre un servizio puntuale ed efficiente e per il costo di 1,20 euro.

Dopo un ora e 50 di volo siamo arrivati nell’aereoporto deserto di Baden Baden…mai visto un aereoporto del genere.Negozi e centro informazioni già chiusi alle ore 17 di venerdì.Si,ok,,,la vita in Germania è diversa dalla nostra,ha ritmi differenti però mi sembra un po’ esagerato così.

Oltretutto il bus per la città di Strasburgo segnalato sul web era inesistente.Ne troviamo un altro che però passa in orari distanti tra loro quindi perdiamo un ora e mezza in attesa.

Il bus in realtà è un mini transit e costa la bellezza di 18 euro per un ora scarsa di viaggio (eravamo gli unici passeggeri-ne entravano al massimo 8 di persone)ma prenotando sul web il costo si riduceva a 16 euro a persona.

Il “bus” ,dopo aver attraversato il ponte che passando sul Reno divide la Germania dalla Francia,ci lascia in una piazza abbastanza centrale (giusto perchè la città è piccolina :D) Place de l’Etoile.

Cartina alla mano,e dopo esserci fermati a mangiare,arriviamo facilmente al nostro hotel/appartamento.

L’hotel praticamente era una stanza con angolo cottura,tavolo,frigo e stoviglie varie.La camera era pulita,abbastanza spaziosa e lo staff dell ‘albergo molto cordiale,disponibile e sempre sorridente (requisito per me essenziale nella valutazione finale di un albergo).

Abbiamo pagato 2 notti solo 72 euro totali.

Dopo taaaaaaaante ninne la mattina dopo usciamo alle ore 9.30 per perlustrare la città……..sotto la neve!!!

Fortunatamente non era una neve-disagio e non faceva troppissimo freddo.

Abbiamo visitato due musei (il museo delle belle arti e quello di arte moderna),la fantastica cattedrale,il quartiere petit france,il parlamento europeo e mangiato come facoceri indiani tra una patisserie e l’altra. (poi metterò qualche foto of course!).

Verso sera siamo poi andati in stazione centrale (che distava 5 minuti dal nostro hotel ma nonostante ciò la nostra era una zona tranquilla e sicura)a prendere i biglietti per la mattina dopo (dove ho litigato con il signore del centro informazioni <3)ed al supermercato perchè volevamo prepararci la cena in camera.
Io entro sempre nei supermercati di ogni città che visito…è una cosa che adoro!
Per cena ci siamo preparati così una fonduta di formaggio con crostini e wurstel (io ed il mio ragazzo amiamo il formaggio sopra ogni cosa).
L’indomani abbiamo lasciato l’hotel alle 8.45 e siamo andati a prendere il treno per Baden Baden che partiva alle ore 9.22.
Il biglietto è costato parecchio secondo me ovvero 15 euro.Mentre se percorrevamo la stessa tratta partendo da quello che invece era il nostro arrivo avremmo speso 5 euro di meno perchè la Germania è meno costosa della Francia -_-
In circa mezzora siamo arrivati nella stazione di snodo dove avremmo dovuto prendere un treno diverso e dove abbiamo percorso mille km per cambiare binario causa GHIACCIO che aveva inesorabilmente sostituito la soffice neve del giorno prima 😦
Abbiamo rischiato mille volte la morte e visto cadere tanta gente ma fortunatamente noi non siamo andati col culo per terra!
Arrivati alla stazione di Baden Baden città prendiamo un bus per il centro,il 201 (senza  fare il biglietto)
Baden Baden è una cittadina molto carina,termale ricordiamo,simile ad una stazione sciistica oserei dire,una mini Cortina!Tant’è che era quasi totalmente deserta,piena di neve e ghiaccio e visibilmente extraluxury!Sopratutto nella zona del casinò.
 
Its décor, which seeks to emulate – indeed, outdo – the splendour of France’s famed chateaux, such as Versailles, led Marlene Dietrich to call it ‘the most beautiful casino in the world’. After observing the action here, Dostoevsky was inspired to write The Gambler
 
Dopo un veloce giro,presi dall’ansia di non arrivare in aereoporto in tempo,andiamo a cercare un bus che ci porti lì.
Per SOLI 3 euro prendiamo un bus dal percorso molto strano -__-
In pratica il 205 ci portava alla stazione da dove eravamo arrivati due ore prima e da lì dovevamo prendere un ALTRO 205 che però era quello che portava dalla stazione all’aereoporto.Chiamarlo in un altro modo no!??!
Anyway il bus non passa all’orario scritto e ne prendiamo uno che ci porta pelo pelo per la chiusura del gate.ANSIA.
(Avevamo anche chiesto il costo del taxi,erano 30 euro per 20 minuti di percorso)
Ma arrivando là scopriamo che il nostro volo (l’unico del mini aereoporto praticamente),causa ghiaccio ritarderà due ore.
Due ore di noia assoluta visto che il bar era inesistente e il duty free ANCHE.
Dopo due ore finalmente ci fanno salire sull’aereo dove aspettiamo UN ALTRA ora fermi prima di decollare.
Tornata stanca ma molto felice di aver visto l’ennesimo posto che non conoscevo!
A domani con le foto!
xx
Martina