Flora Firenze 2015 – Parco delle Casine

Dal 30 Aprile al 30 Maggio 2015, si è svolta a Firenze (precisamente nel bellissimo Parco delle Cascine) l’edizione 2015 della Flora Firenze.

Di che cosa si tratta?

FloraFirenze è la prima esposizione di floricoltura organizzata a Firenze dove il made in Italy è protagonista della qualità del prodotto e del design.

Composta da ambienti progettati e allestiti scenograficamente dove si espone il meglio del mondo di piante e fiori, in quella che da sempre è la capitale della cultura mondiale. La città toscana, indiscusso perno del giardino all’italiana, crea con questo evento un’esperienza unica al mondo trasformandola nella “capitale del giardino mondiale”. 

Gli ambienti di FloraFirenze

FloraFirenze è una passeggiata attraverso le eccellenze del florovivaismo italiano. Si inizia con la regione ospite: unpaesaggio toscano segna l’inizio del percorso che proseguendo con un giardino all’italiana, introduce alla passeggiata nelle varie tipologie delle piante prodotte in Italia. Si attraversa un ambiente desertico, con un giardino esotico in cui le grandi piante grasse escono dalla sabbia, per accedere alla spettacolare calma del lago. Qui troviamo una composizione di oltre 5.000 azalee, prodotte sul lago Maggiore, che crea una struttura a cupola di 16 m dai colori intensi.

La cupola di milioni di fiori avvolge il movimento d’acqua di una cascata circolare che racchiude nel suo interno le suggestioni, i colori e i profumi di un ambiente ispirato alla foresta pluviale tropicale. Un giardino temperato, ricco di esemplari mediterranei completa la rapida carrellata della biodiversità dei vari ecosistemi.

Termina questa prima parte della passeggiata un giardino giapponese, dove bonsai di piante di tutto il mondo, alcune di età ultra centenaria, concludono il racconto. Le piante ridotte a elementi trasportabili in vaso riconducono all’origine dei bonsai dove, viaggiatori che per anni dovevano stare lontani dalla loro casa e dal loro ambiente avevano trovato, attraverso questa forma d’arte, il modo per portare con se le loro origini.

Sul lato destro, in un altro padiglione, un percorso attraverso le collezioni di artisti del verde che da generazioni selezionano esemplari di agrumi e di rose esponendo le due più prestigiose collezioni del mondo. Dall’altro lato si entra nel regno del fiore reciso, il fiore come elemento compositivo, con cui artisti e maestri fiorai, in un ambiente dedicato almatrimonio, ne interpretano la sua evoluzione artistica e decorativa. Proseguendo la passeggiata nell’area esterna si attraversano i giardini dei vivaisti più importanti d’Italia, che con i loro esemplari unici creano suggestioni di paesaggio indimenticabili. Da questi giardini si prosegue nello spazio dedicato agli orti, realtà ormai ben integrate in molti paesaggi urbani.

La visita di Florafirenze si conclude in un’area dove gli alberi secolari del Parco delle Cascine fanno da sfondo ad un gruppo di artisti di Land art, forma d’arte contemporanea dove l’artista interviene direttamente sul territorio naturale, utilizzando i materiali che gli fornisce il territorio. 18 opere di artisti di varie nazionalità, completano con le loro sculture tra loro molto diverse, il percorso attraverso la natura guidata dalla mano dell’uomo.

Io ci sono stata il 2 Maggio e l’ho trovata stupenda…Trovate sul mio account Ig molteplici foto scattate da me, ve ne metto qualcuna qua sotto.

Non perdetevi la prossima edizione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...