Dolcezze in London city

L’hotel più dolce del mondo? Mangiato fino all’ultimo morso. E’ successo a Londra. Come nella favola di Hansel e Gretel, gli invitati al lancio da parte di un brand di dolci di una nuova linea di zucchero, la Tate & Lyle Sugars, hanno potuto «gustare» un hotel pop-up, aperto solo per un giorno e il cui punto forte erano complementi d’arredo e soprammobili fatti proprio di dolci. 

Tra le prelibatezze: una vasca da bagno ripiena di pop corn glassati allo zucchero e tappeti di meringhe multicolor cucite a mano sulla  stoffa.  Il Kake Hotel, 3 piani e otto stanze golosssime  è stato realizzato da 14 chef che hanno utilizzato 600 chili di zucchero alternando 2.000 macaron, 1.081 meringhe e tappeti di crema a zucchero filato, cioccolato e altri dolci.

Sono state necessarie 9 mila ore di lavoro per costruirlo e molte altre per arredarlo. Che dire? L’albergo è durato il tempo di una nottenotte. Gli ospiti non si sono fatti pregare e hanno «saccheggiato» gli arredi e le altre parti come le finestre e le pareti ricoperte da  2000 amaretti e 20 chili di marshmallow.

Anche i davanzali sono mangiabili e costruiti interamente di caramello.  I comodini? Pieni di libri… anche quelli tutti da mangiare, ovviamente. Le stanze? A tema. Tra le chicche quella ispirata a I pirati dei Caraibi, con il forziere di cioccolato pieno zeppo di dolci «preziosissimi».

Da http://www.vanityfair.it