At – Active , Natural , Eating

Per una Londoner like me è stato fantastico trovare questo posto a Roma!

At è un locale fantastico che si trova nella bellissima Piazza di Pietra,proprio dietro il Pantheon.

Dentro troverete delle fantastiche centrifughe,smoothies,zuppe,panini,insalate sfiziose,

In un attimo vi sembrerà di non trovarvi più nella più “tradizionale” capitale.

Molto importante : tutti i materiali sono biodegradabili. Alla fine del giorno, spiega la scritta, quel che avanza viene offerto in beneficenza.

Ecco le mie foto:

Da provare!

(nel mio caso da tornarci assolutamente!)

Annunci

Chiesa di Sant’Antonio in Campo Marzio

Qualche giorno fa mi sono fatta un bel giretto a via campo Marzio,una delle mie vie preferite.Sia per i negozi originali che vi sono,sia per le botteghe che mantengono il loro posto dopo tanti anni.

Ne ho approfittato per entrare nella Chiesa di Sant’Antonio in Campo Marzio,una chiesa stupenda!Ecco le mie foto:

Qui sopra 

Fu fondata nel 1445 dal cardinale Antonio Martínez de Chaves sul luogo di un ospizio per i pellegrini portoghesi, poi ampliata nel 1695.

Si presenta dalla stretta visuale di via della Scrofa con la ricca e monumentale facciata barocca di Martino Longhi il Giovane (1638). Molto ornato è anche l’interno, che riesce a dare un’impressione di ricchezza e sfarzo nonostante le piccole dimensioni. Al suo interno conserva una tavola a fondo oro di Antoniazzo Romano, le tele del pittore pergolese Antonio Concioli Adorazione dei Magi, Natività e Riposo durante la fuga in Egitto(entrambe datate 1782) e il Monumento De Souza di Antonio Canova (1808). Il transetto fu decorato da Luigi Vanvitelli.

Nel 1742 Nicola Salvi montò provvisoriamente all’interno della chiesa i “pezzi” della cappella di S. Giovanni Battista, un’opera sfolgorante di oro e marmi preziosi, vero gioiello tardobarocco, eseguita da un équipe di artisti su disegno suo e dell’amico Luigi Vanvitelli. La cappella fu poi benedetta da papa Benedetto XIV e inviata a Lisbona via nave.

Nel 2008 viene installato il grandioso organo Mascioni, dotato di 4 tastiere e 47 registri.

From wikipedia