Bluehenge

Ricordando il mio articolo su STONEHENGE

PARLIAMO DI BLUEHENGE!

Bluehenge, la piccola Stonehenge blu

Gli scavi di Bluehenge

Gli scavi di Bluehenge

 

Gli scavi che si sono svolti in questi anni nella zona di Stonehenge hanno portato alla luce a soli tre chilometri dal grande sito megalitico un altro complesso simile, ma più piccolo, chiamato Bluehenge per il colore delle pietre. (F.D. 14 ottobre 2009)

Stonehenge non è più solo. I ricercatori dell’università della Sheffield University hanno scoperto i resti di un “fratello” più piccolo a circa tre chilometri di distanza dall’imponente sito megalitico inglese, sul sentiero per il fiume Avon. 
Il nuovo sito è stato ribattezzato Bluehenge per il colore delle pietre di dolorite con cui fu costruito ma, sebbene il ritrovamento abbia un importantissimo valore scientifico, poco rimane da vedere sul posto. 
Un cerchio blu. Gli scavi che sono stati condotti la scorsa estate, hanno portato alla luce 27 buchi posti in forma circolare, a formare un cerchio di una ventina di metri, buchi nei quali sono stati rinvenuti frammenti di pietre blu, le stesse usate a Stonehenge. 
Bluehenge fu eretto circa 5.000 anni fa contemporaneamente a Stonehenge e si pensa faccia parte dello stesso complesso. Il “fratello maggiore” però ebbe vita più lunga e fu più volte ampliato nel corso di un migliaio di anni, mentre Bluehenge fu smantellato. 
Costruito e rimosso. Sembra proprio che durante il Neolitico da queste parti gli uomini non se ne stessero con le mani in mano: prima le pesanti pietre di dolorite furono trasportate per 300 chilometri dalle Preseli Mountains del Galles per costruire Bluehenge e dopo un po’ parte di queste pietre furono rimosse e usate per ingrandire Stonehenge. 
Per i ricercatori della Sheffield University il complesso fu utilizzato per le cerimonie funebri e l’intera area sarebbe stata un enorme cimitero preistorico, ma altri studiosi reputano impossibile stabilire con certezza le finalità di entrambi i circoli blu. Sulla funzione di Stonehenge sono state avanzate numerose ipotesi, dai riti legati alla morte e alla vita, all’osservatorio astronomico alle più fantasiose rampe d’atterraggio per gli Ufo.

ADORO *_*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...