Spello-Perugia

Come ho già detto,per il week end prossimo sarò ad Assisi.L’albergo però lo abbiamo preso a Spello,cittadina dove vivono i miei zii,a me tanto cara ❤

Basta uno sguardo per capire come mai Spello, grazioso paese dell’Umbria, sia uno dei Borghi più Belli d’Italia e faccia parte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio: il cuore cittadino, diviso tra pianura, collina e montagna, è un mosaico di pietre antiche disposte con garbo, a formare una scultura di strade e piazzette magiche; tutt’intorno, come una corona preziosa, si dispongono le chiome argentee dei vecchi ulivi, generosi di frutti succosi da cui si ricava un ottimo olio. Sono queste le ricchezze di Spello, timido borgo in provincia di Perugia, popolato da circa 8600 abitanti e abbracciato da una campagna ridente. Agli ulivi si affiancano i filari, carichi di uva dolce, e le coltivazioni di cereali, che come pezze di un patchwork colorano il paesaggio di mille fantasie. 

Fondata dagli umbri e ribattezzata dai romani “Hispellum”, la cittadina fu dichiarata da Cesare “Splendidissima Colonia Julia”, grazie alla prosperità di cui godeva in passato: ancora oggi si possono ammirare le testimonianze del fasto antico, dall’imponente cinta muraria, un tempo ancor più imponente di adesso, ai resti archeologici che costellano la campagna. I tempi duri vennero con l’arrivo dei barbari, che ridussero Spello ad una misera borgata, e all’epoca dei ducati il paese venne incluso dal Ducato di Spoleto, ma la combattiva cittadina non dimenticò mai l’autonomia di cui godeva in età romana, e ben presto trovò il modo per tornare indipendente e darsi le proprie leggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...